Simone Laghi

Intrapreso lo studio del violino presso il corso ad indirizzo musicale alla Scuola
Media Statale “D. Strocchi” di Faenza, prosegue con la viola alla Scuola di Musica “G.
Sarti” con i MI Paolo Zinzani e Francesca Bassan.

Si diploma nel 2006 presso l’Istituto Musicale “G. Verdi” di Ravenna sotto la guida
del M° Luciano Bertoni. Frequenta il Biennio Sperimentale di Secondo Livello presso il
Conservatorio “B. Maderna”, nella classe del M° Olga Arzilli.

Nel 2000 partecipa all’incisione del CD Missa, scritto e diretto dal M° Alfredo
Impulliti (Soul Note, Milano), e all’esecuzione della stessa al Festival Internazionale di
Jazz di Vicenza. Si è perfezionato in viola con Jodi Levitz, Simonide Braconi, Olga Arzilli e
Danilo Rossi, del quale ha seguito le lezioni presso l’Accademia di Pinerolo e i corsi di
perfezionamento di Bertinoro e Città di Castello. Ha recentemente intrapreso lo studio
della viola barocca sotto la guida di Stefano Marcocchi.

Ha approfondito il repertorio cameristico sotto la guida di Nicola Baroni,
Alessandro Specchi, Gianni Maraldi; frequenta l’Accademia Pianistica “Incontri col
Maestro” di Imola in duo con la pianista Chiara Cattani nella classe di Musica da
Camera del M° Pier Narciso Masi.

Coltiva parallelamente l’interesse per la musica leggera (pop, rock e jazz), partecipa
all’attività gruppo Otium anche in qualità di autore di testi e musica, ottenendo il primo
posto a Faenza Rock 2005, il terzo posto a Faenza Rock 2003 e il primo posto al Max
Cover Festival 2003. Nel 2004 ha pubblicato con questo gruppo il cd Metodo Classico.

Esperienze continuative in ambito orchestrale (collaborazioni con orchestre come I
Virtuosi Italiani, Orchestra JFutura), cameristico (in particolare: Duo Glinka con Chiara
Cattani, Trio Max Reger con Giovanni Garavini e Domenico Banzola). Ha partecipato alle
attività del Collegium Musicum Alma Mater Studiorum di Bologna, con il quale ha suonato
a Costanza, Praga e Budapest. È laureato in Viticoltura ed Enologia presso l’Università
degli Studi di Bologna.